image description Guarda i video

Giorno 1

6 Novembre 2018

ECOMONDO 2018 - BONIFICHE: DA UNIECO UN FOCUS SULLE STRATEGIE PUBBLICHE E PRIVATE

Nella cornice della ventiduesima edizione di Ecomondo la holding green Unieco ha promosso un dibattito sul tema delle bonifiche. Tra i relatori il direttore generale di Ispra Alessandro Bratti, il presidente di Fise Assoambiente Chicco Testa e il Generale Giuseppe Vadalà, Commissario di governo per la bonifica delle discariche abusive.

ECOMONDO 2018 - OASIS PREMIA LA SOSTENIBILITA' AMBIENTALE

Dalla rivista Oasis un premio alla sostenibilità ambientale nella cornice della ventiduesima edizione di Ecomondo.

ECOMONDO 2018 - SOSTENIBILITÀ, ECHAVE: "L'UE DIA PIÙ FLESSIBILITÀ AGLI ENTI LOCALI"

Interviste a Alexia Boulanger di Green Chemistry ed a Cynthia Echave Martinez dell'Agencia d'Ecologia Urbana di Barcellona, a margine del convegno "Empowering territories for a sustainable Mediterranean".

ECOMONDO 2018 - COSTA: "A BREVE NORMA QUADRO PER END OF WASTE CASO PER CASO"

"Stiamo lavorando ad una norma quadro per regolamentare il rilascio di autorizzazioni end of waste caso per caso da parte degli enti locali". Lo ha anticipato il ministro dell'Ambiente Sergio Costa in un'intervista escusiva ai microfoni di Ricicla.tv.

ECOMONDO 2018 - DA GREEN ECONOMY 2,2 MILIONI DI POSTI DI LAVORO

Un programma “quinquennale” di investimenti green: 10 misure per accelerare la transizione dell’Italia verso la green economy aiutando la ripresa e creando in 5 anni pipù di 2 milioni di nuovi posti di lavoro. Sono i dati presentati durante la sessione di apertura degli Stati Generali della Green Economy ad Ecomondo. Un pacchetto di 10 misure green su cui indirizzare gli investimenti, pubblici e privati: dal raddoppio delle fonti rinnovabili alla riqualificazione degli edifici privati e pubblici, dal raggiungimento dei nuovi target europei di riciclo dei rifiuti alla realizzazione di un grande Programma di rigenerazione urbana. E poi ancora il raddoppio degli investimenti nell’eco-innovazione, nuove misure per la mobilità urbana sostenibile e per l’agricoltura ecologica e di qualità; la riqualificazione del sistema idrico nazionale; il rafforzamento della prevenzione del rischio idrogeologico fino al completamento delle bonifiche dei siti contaminati.

ECOMONDO 2018 - I RICICLATORI: "SENZA END OF WASTE L'ECONOMIA CIRCOLARE E' UNA BUFALA"

Ad Ecomondo 2018 va in scena la protesta delle imprese del riciclo contro la contestata sentenza del Consiglio di Stato che ha bloccato le autorizzazioni "end of waste" caso per caso. La risposta del ministro Sergio Costa: "Governo al lavoro, bisogna aspettare i tempi tecnici".

ECOMONDO 2018 - COSTA: "NESSUNA ALTERNATIVA ALL'ECONOMIA CIRCOLARE"

"Per l'Italia è un momento difficile dal punto di vista ambientale, ma sono venuto qui per dire che non c'è alternativa all'economia circolare". Così il ministro dell'Ambiente Sergio Costa in occasione dell'inaugurazione della ventiduesima edizione di Ecomondo.

ECOMONDO 2018 - CAM, BARBERI: "PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ANCORA IN RITARDO"

Giorno 2

7 Novembre 2018

ECOMONDO 2018 - IL MAGAZINE OASIS PREMIA LE AZIENDE SOSTENIBILI

Dalla rivista Oasis un premio alla sostenibilità ambientale nella cornice della ventiduesima edizione di Ecomondo.

ECOMONDO 2018 - BIOECONOMIA CIRCOLARE: CASI DI STUDIO NAZIONALI DEGLI ECOSISTEMI PER L'INNOVAZIONE

Bioeconomia circoloare: interviste a Jim Philp (Ocse), Philippe Mengal (BBI JU) e Cristian Paterman (Commissione Europea).

ECOMONDO 2018 - DIFFERENZIATA, SALVESTRINI: "TROPPI SCARTI, PUNTARE SULLA QUALITA'"

"Il sistema italiano dei rifiuti urbani è in difficoltà a causa della corsa spasmodica alle quantità della differenziata". Lo ha dichiarato la direttrice del consorzio Polieco Claudia Salvestrini. "La corsa alle quantità - dice Salvestrini - penalizza la qualità, perché riempie gli impianti di scarti impedendogli di lavorare al meglio". Cosa che, secondo la direttrice, spiegherebbe anche perché, sempre più spesso, ai rifiuti è applicato il cosiddetto "codice vulcano": l'incendio doloso.

ECOMONDO 2018 - ECONOMICITA' CIRCOLARE, LEMMENS: "SERVE DIALOGO"

Le recenti statistiche evidenziano che, nonostante ci sia rilevante disponibilità di nuove tecnologie, il livello di adozione di funzionalità e servizi smart è ancora limitato dal lato della governance a causa della carenza di risorse, esperti e strategie. In Italia questa situazione è ancora più esasperata: si registrano casi isolati e prevalentemente nelle città del nord.Per uscire da questa situazione, i Comuni hanno bisogno, oltre che di linee guida centralizzate e di formazione, anche di strategie che possano mobilitare l’innovazione nelle città incrementando schemi di collaborazione tra pubblico e privato. Economicità (Circolare) e Salute nella vita di tutti i giorni possono essere due futuri drivers di innovazione (insieme alla sostenibilità ambientale), in quanto sono aspetti che impattano fortemente il cittadino. L’evento mira ad individuare e discutere in un panel di alto livello le potenziali strategie affinché ciò possa avvenire nel breve-medio periodo.

ECOMONDO 2018 - BUONE PRATICHE PER L'ECONOMIA CIRCOLARE

Dal lancio del pacchetto della Commissione Europea sull’economia circolare a dicembre 2015, si sono moltiplicate le iniziative volte a sostenere la transizione verso l’economia circolare. Unitamente a esempi pratici di economia circolare, all’implementazione a più livelli nelle industrie e nelle città, sono state anche avviate alcune importanti iniziative di networking che hanno consentito l’integrazione e l’amplificazione delle migliori prassi esistenti. Alcune di queste notevoli iniziative a livello regionale, nazionale ed europeo saranno illustrate da rappresentanti di diverse categorie di stakeholder. Il livello di conoscenze, diffusione e attuazione di migliori prassi sistemiche dell’economia circolare in Europa e particolarmente in Italia sarà trattato da diversi punti di vista.

ECOMONDO 2018 - IL LEGNO NELLA SOSTENIBILITA' DELLA FILIERA AGROALIMENTARE

Dal legno alla tavola: Il ruolo del legno e derivati nella sostenibilità delle filiere agroalimentari (produzione forestale, filiere orticole, packaging, food contact, certificazione sostenibile, tracciabilità).

ECOMONDO 2018 - ACQUE REFLUE, IL COMMISSARIO: "PIU' POTERI PER CHIUDERE INFRAZIONI UE"

"Servono più poteri per chiudere il prima possibile i contenziosi con l'Ue sulla cattiva gestione delle acque reflue". Lo ha dichiarato il Commissario straordinario alla depurazione Enrico Rolle nella cornice di Ecomondo 2018. "Prevediamo di uscire dalle infrazioni entro i prossimi 5 anni, riducendo progressivamente l'ammontare delle sanzioni che ad oggi ammontano a circa 5 milioni e mezzo di euro l'anno".

ECOMONDO 2018 - ECONOMIA CIRCOLARE, IL CICLO DELL'ACQUA NEI CENTRI URBANI

Il ciclo dell’acqua dei centri urbani può essere il motore della bioeconomia circolare e può contare su soluzioni eco-innovative la cui efficienza è stata dimostrata a livello nazionale e internazionale. Infatti, nel quadro del partenariato sull’economia circolare previsto dall’agenda urbana dell’UE, come argomento prioritario del partenariato stesso è stato selezionato un riferimento speciale alle catene del valore di creazione di prodotti biobased a partire dalla frazione organica del rifiuti solidi municipali (OFMSW, Organic Fraction of Municipal Solid Waste) e dalle acque reflue urbane (UWWS, Urban Wastewater Sludge). Alcune Horizon2020 Innovation Actions lo stanno implementando. È in corso anche la verifica di altri flussi biologici correlati ai centri urbani come materie prime in bioraffinerie integrate e adattate nel quadro del partenariato pubblico-privato BBI JU (Bio-based Industries Joint Undertaking). Tuttavia, sia le aziende dell’acqua che le autorità di gestione dei rifiuti biologici possono dover far fronte a ostacoli normativi e aspetti correlati alla sicurezza che possono rallentare l’aggiornamento di soluzioni eco-innovative dal concetto alla prassi standard e largamente applicata. Questa sessione presenterà i risultati ottenuti applicando soluzioni eco-innovative dimostrative e in piena scala che stanno recuperando materiali preziosi dal ciclo dell’acqua e dai corrispondenti flussi di rifiuti biologici municipali. I problemi relativi agli ostacoli normativi e agli aspetti correlati alla sicurezza saranno discussi nel quadro dell’agenda urbana sull’economia circolare.

ECOMONDO 2018 - IL CONSOLE OLANDESE VERBOOM: "GIUSTO LAVORARE TANTO SULL'ECONOMIA CIRCOLARE"

Visista del console generale dei Paesi Bassi, Johan O. Verboom, allo stand di Arcadis. Presente anche Janneke de Vries, director european partnership World Resources Institute.

ECOMONDO 2018 - INDUSTRY 4.0 PER GESTIONE E UTILIZZO EFFICIENTE DEI RIFIUTI

La logistica intelligente tramite l’analisi dei dati, l’Internet degli oggetti (IoT) e le reti di sensori, l’automazione tramite l’apprendimento automatico e la robotica stanno svolgendo un ruolo abilitante chiave nell’industria del riciclaggio, specialmente per quanto riguarda i rifiuti solidi. In particolare, la robotica, l’automazione e la sensoristica sono state combinate per migliorare l’ordinamento successivo alla raccolta, mentre l’IoT e l’analisi dei dati hanno contribuito a una logistica dei rifiuti più intelligente. Combinando efficienze nell’ordinamento successivo alla raccolta e adottando una logistica più intelligente, l’industria dei rifiuti può impiegare sistemi più efficienti applicabili a comunità, cantieri edili e altre reti di produzione di rifiuti. Per realizzare un’economia circolare efficiente e sostenibile sono necessari servizi e soluzioni orientati ai consumatori insieme alla cooperazione con tutte le parti interessate.

Giorno 3

8 Novembre 2018

ECOMONDO 2018 - BIOMETANO: DALLA PIATTAFORMA NAZIONALE ALLE SFIDE FUTURE

Il gas rinnovabile nella strategia clima-energia europea e nazionale: questo il tema centrale del convegno che a Ecomondo ha voluto portare all’attenzione il dibattito sulla strategia Clima-Energia che si sta svolgendo sia a livello comunitario che nazionale. Un dibattito essenziale per l’individuazione di politiche e strumenti volti alla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

ECOMONDO 2018 - GESTORI AMBIENTALI, ONORI: "SERVE UNA NUOVA TRACCIABILITA'"

Credo che l'Albo sia uno strumento formidabile in mano al Ministero per poter avviare una nuova digitalizzazione e una tracciabilità delle movimentazioni dei rifiuti che non sia "punitiva", ma piuttosto un servizio per le imprese. Così il presidente dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali Eugenio Onori a Ecomondo 2018. E sulla ventilata abolizione del Sistri dice: "Speriamo di sì e speriamo di ripartire stavolta con il piede giusto"

ECOMONDO 2018 - GATTONI (CIB): "SIAMO UNA FILIERA SOLIDA"

Da Ecomondo 2018 il presidente del Consorzio Italiano Biogas Piero Gattoni lancia la sfida per il futuro: "A breve il primo metro cubo di biometano prodotto da un nostro associato".

ECOMONDO 2018 - PESCA E ACQUICOLTURA SOSTENIBILI: NUOVE TECNOLOGIE

Esiste la necessità di passare a modalità di utilizzo più sostenibile dei pesci di allevamento e degli impianti di acquicoltura tramite una migliore gestione e conservazione dei vivai, l’adozione di approcci basati sull’ecosistema e la riduzione della pesca illegale, non documentata e non regolamentata. L’applicazione di nuove tecnologie ha consentito ai governi sia di raccogliere una quantità maggiore di dati sui pesci di allevamento che di monitorare, valutare e ridurre tecnicamente con più efficienza gli impatti ambientali di prassi e attività che si svolgono nei vivai e negli impianti di acquicoltura. A tal fine vi sono molti recenti sviluppi tecnologici. Questo convegno esamina alcune di queste tecnologie – sia attuali che emergenti – utilizzate nei vivai e negli impianti di acquicoltura e come tali tecnologie possono migliorare la sostenibilità delle catene di valore in tutte le loro fasi e la competitività dei settori.

ECOMONDO 2018 - SMART CITY, NUOVE TECNOLOGIE AL SERVIZIO DELLA SOSTENIBILITA'

ECOMONDO 2018 - RILEGNO, NUMERI IN CRESCITA E MARCHIATURA A GARANZIA DELLA SOSTENIBILITÀ

Imballaggi, pallet, cassette dell'ortofrutta e rifiuti legnosi provenienti dalla raccolta differenziata. A trasformare questi rifiuti in risorsa è il consorzio Rilegno, una storia di successo tutta italiana che conferma, per il 2018, i dati già in crescita del 2017. A confermarlo è il presidente Nicola Semeraro. Nel 2017 sono state raccolte e avviate a riciclo quasi 1.800.000 tonnellate di legno con un incremento dei volumi del 10% rispetto all’anno precedente. Non solo: a Ecomondo, il consorzio Rilegno ha inoltre presentato un nuovo progetto, in collaborazione con le aziende che rappresenta, per la marchiatura degli imballaggi a garanzia della loro sostenibilità.

ECOMONDO 2018 - ECONOMIA CIRCOLARE DEL FOSFORO: CRESCE L'ASSE ITALIA-UE

ECOMONDO 2018 - ECONOMIA CIRCOLARE, GLI ESPERTI: "SERVONO REGOLE CERTE E IMPIANTI"

Un quadro normativo chiaro e più impianti. Queste le condizioni imprescindibili per cogliere appieno le potenzialità dell'economia circolare secondo quanto emerso nel corso di un seminario a Ecomondo.

ECOMONDO - BIORISORSE MARINE IN UN MEDITERRANEO IN CAMBIAMENTO

Scienziati, stakeholder industriali dall’area mediterranea hanno esplorato gli effetti dei cambiamenti ambientali sulla piscicoltura e acquicoltura. Nella cornice di Ecomondo, si è discusso degli effetti del cambiamento climatico su vivai, impianti di acquicoltura e sulla biodiversità acquatica oltre che sulle catene del valore per il trattamento dei pesci e sulla competitività promuovendo discussioni cross-topic e opportunità di ricerca, sviluppo e cooperazione nel bacino mediterraneo.

ECOMONDO 2018 - ECONOMIA CIRCOLARE: LE OPPORTUNITÀ OFFERTE DAL PROGRAMMA LIFE

Intervista ad Angelo Salsi, responsabile del programma LIFE. Il programma LIFE è stato stabilito nel 1992 dall’Unione Europea e sino a oggi ha finanziato quasi 5000 progetti nel campo dell’ambiente, della natura e del cambiamento climatico, tramite i quali ha facilitato l’utilizzo di innovative soluzioni ambientali, generando migliori prassi per lo sviluppo sostenibile. Le imprese ecologiche e quelle operanti nell’economia circolare sono sempre state uno degli obiettivi prioritari del programma LIFE. Il focus del convegno sarà il ruolo di tale programma e le opportunità di finanziamento che offre. In particolare, questa sessione illustrerà come il programma LIFE dell’UE appoggia le iniziative aziendali e “dal basso” relative all’economia circolare e per lo sviluppo di soluzioni ambientali e climatiche con un focus sulla prospettiva del mercato.

Giorno 4

9 Novembre 2018

ECOMONDO 2018 - BONIFICHE, GLI ESPERTI: "STIMOLARE DIALOGO TRA PUBBLICO E PRIVATO"

ECOMONDO 2018 - NUMERI RECORD PER LA FIERA, ASTOLFI: "L'OBIETTIVO? CRESCERE IN MANIERA SOSTENIBILE"

ECOMONDO 2018 - AUTOMOTIVE, QUALI PROSPETTIVE PER IL FUTURO DELLA FILIERA

ECOMONDO 2018 - BATTAGLIA CONTRO IL MARINE LITTER, CHE FARE?

ECOMONDO 2018 - CAZZUFFI: "SPORCARSI LE MANI CONTRO IL DISSESTO IDROGEOLOGICO"

ECOMONDO 2018 - DISSESTO IDROGEOLOGICO, ISPRA: "A RISCHIO IL 91% DEI COMUNI"